Questo nuovo anno la compagnia DHL porta delle novità per le sue spedizioni -

Questo nuovo anno la compagnia DHL porta delle novità per le sue spedizioni

Quanti di voi acquistano su internet e quanti di voi sono nuovi?

Di solito chi vuole comprare su internet compra perché è sicuro che andrà a risparmiare qualche euro. A volte capita che invece di risparmiare si va a spendere più del normale a causa delle spese doganali. Innanzitutto queste spese non sono spese dovute ai corrieri m sono spese che vanno nelle casse dello Stato, non sono nient’altro che tasse e IVA.

Infatti il corriere si limita solo a trasportare la merce. Quindi la domanda che vogliamo farci è: come si può risparmiare evitando le spese doganali? Beh, non c’è un metodo vero e proprio, una volta ferma in dogana la merce dovrà essere pagata. Quest’anno però ci sono delle novità per alcuni corrieri, uno di questi è la DHL.

Molti di voi conoscono DHL: una compagnia di trasporti merci a livello mondiale che offre un ottimo servizio specie per i suoi metodi rapidi, per non parlare delle performance nella tracciabilità del bene in questione.

Ebbene, DHL è tra i pochi corrieri conosciuti che offre un ottimo servizio nei trasporti. Ma allora dove si trova il dente dolente? Quest’anno DHL ha introdotto una novità che non so se può ritenersi un metodo efficace o no, ma ve lo spiego lo stesso e vi dico quali sono le mie impressioni e dove possiamo trovare una soluzione per evitare di spendere queste commissioni.

Di solito, quando si pagano le spese doganali, siamo abituati a ricevere la sorpresa a casa, così funzionava fino a qualche tempo fa con la DHL. Poi hanno introdotto un altro metodo: il cliente veniva contattato dalla DHL per avvisare che c'erano degli oneri doganali da pagare, altrimenti la merce sarebbe rimasta in giacenza nel deposito più vicino. 

Questo è quanto accadeva fino al dicembre 2016. Oggi, o meglio da un paio di mesi circa, la DHL ha nuovamente cambiato metodo per gli oneri doganali.

Da quest’anno 2017 ha introdotto un metodo diverso per gestire i propri trasporti. In pratica il cliente viene avvisato tramite sms, in questo messaggio gli viene fornito un link dove vi viene chiesto di pagare una somma di 30,47€ per gli oneri doganali, il collo però risulta ancora in partenza o in viaggio. Adesso chiediamoci: come è possibile che dobbiamo pagare gli oneri se ancora non arriva in Europa? Visto che queste commissioni sono dello Stato e quindi devono essere visionate dai responsabili addetti, le spese doganali vanno pagate nel momento in cui le merci vengono rimpatriate nel continente interessato.

Comunque il procedimento avviene in questo modo, se prima la documentazione viaggiava assieme al pacco, ora viaggia telematicamente, quindi la documentazione arriva prima del collo, in questo modo possono già verificare il contenuto e la motivazione del trasporto in questione.

Noi di mastmen abbiamo indagato per capire meglio di cosa si tratta a beneficio del nostro cliente. Ci hanno spiegato utilizzando proprio queste parole: “la documentazione del collo viene inviata telematicamente prima che la merce arrivi a destinazione, questo ci serve per evitare di non trovare il cliente al momento della consegna, ma il pagamento non è obbligatorio servono solo per anticipare la procedura nei nostri interni, il cliente può quindi non sentirsi obbligato ad anticipare questa somma, pagando eventualmente se necessario al momento della consegna”, poi hanno aggiunto “questi oneri sono le spese standard, che si pagano per le gestioni di burocrazia, il quale potrebbe essere più costoso o meno della somma versata“.

Ora lascio a voi capire è interpretare il proprio significato. State certi che vi daremo ulteriori delucidazioni su ciò che sapremo.

Un consiglio? Valutate se pagare queste 30,47€ prima o al ritiro del vostro ordine. FOLLOW US


Seguiteci anche su:

Facebook: https://www.facebook.com/Mastmen.net/

Gruppi Telegram official: https://telegram.me/Guerz

Gruppi Telegram foto: https://telegram.me/mastguerzpics

Instagram:https://www.instagram.com/mastmenpic/

Supporto telegram: @mastmen

di Nico@Diego (info@mastmen.net) - 17/01/2017


Parole chiave:

DHL , DOGANA , no dogana , TRASPORTI

Condividi questo articolo



Commenti

 

Seguici su Facebook

 
 

Chiudi
Chiudi